Aiuta il tuo bambino a sviluppare la sua curiosità!

Qual è quel periodo della vita in cui si osserva il mondo con massima curiosità? Indubbiamente l’infanzia. Vi sono però alcuni bambini che tendono spesso a chiudersi e perdono interesse per il mondo che li circonda. Per riuscire sempre a stimolarlo è bene cercare di ritagliarci del tempo dalla vita frenetica che viviamo ed allontanare le preoccupazioni.

Imparare a osservare e ascoltare i bambini è la cosa più importante da fare. Aiutiamolo a giocare con la fantasia, entriamo nel suo mondo magico e cerchiamo di stimolare la sua curiosità.

Coinvolgilo nelle attività che più ama

Quando gli occhi di un bambino incontrano il mondo spesso non hanno consapevolezza del rischio che possono correre. Per questo è importante insegnargli a vivere ogni avventura in modo sicuro, nel rispetto della sua voglia di scoprire ciò che lo circonda, e di fare domande. Se il piccolo ama per esempio gli animali, trova un modo per poterlo mettere in contatto con animali domestici, oppure portalo allo zoo. E’ un modo semplice per fare insieme un’attività che lo incuriosisce tantissimo!

In alcuni casi potreste trovarvi in situazioni che non vi divertiranno, ma è bene assecondarle, perché ciò che vi annoia potrebbe rendere gioioso il bimbo.

Non fermare la curiosità e i “perché”

Sì, sappiamo che spesso i “perché” di un bambino possono essere davvero tanti. Ma sono la sua forma di interesse per il mondo e di interazione con mamma e papà. Per questo non dovrai mai bloccare la sua euforia, ma bensì assecondarla. Il bambino non deve sentirsi sgridato, non deve percepire di crearvi fastidio.

Ecco allora che una normalissima attività di routine può diventare un modo piacevole per insegnargli qualcosa. La cucina è uno dei momenti migliori per lavorare sulla creatività incoraggiandolo. Provate a preparare insieme il suo piatto preferito: basta poco!

Lascia un commento