Svezzamento vegano in tutta sicurezza

Un recente sondaggio ha rilevato che circa il 3% delle persone in Italia segue una dieta vegetariana o vegana (non mangia carne, pesce o sottoprodotti di origine animale) e un ulteriore 5% si dichiara “pescatarian” (mangia pesce ma non carne) o ‘parzialmente vegetariana, escludendo alcuni tipi di pesce o di carne dalla propria dieta.
Ma a cosa devono prestare attenzione queste persone, nel momento in cui decidono di svezzare il proprio bambino secondo le regole della dieta vegana?

È importante sottolineare che non vi sono ragioni mediche o di salute che sconsigliano uno svezzamento vegano, l’importante, è fornire al piccolo una dieta ben bilanciata. Insomma, occorre:

[amazon bestseller=”Svezzamento” items=”1″ max=”3″]

Fornire una dieta equilibrata

svezzamento vegano neonatoSe avete intenzione di introdurre nella vita del vostro piccolo un’alimentazione vegana, ricordate che sarà necessario essere a conoscenza del contenuto nutrizionale dei diversi cibi, che saranno in grado di garantire un buon equilibrio tra vitamine e minerali, garantendo nel contempo abbastanza energia (calorie) per una crescita ottimale.
Una attenzione particolare va dedicata anche al ferro e alle proteine.

Esistono diversi modi in cui è possibile aggiungere ferro alla dieta del vostro bambino senza per forza dover ricorrere alla carne o al pesce. Di fatti, nello svezzamento vegano, a circa 6 mesi di vita del piccolo, è possibile passare all’introduzione di alimenti ricchi di ferro – come i legumi, la frutta secca, i cereali arricchiti e le verdure verdi.

La vitamina C aiuta l’assorbimento del ferro dal cibo, quindi cercate di includere frutta, verdura o succhi di frutta nello stesso pasto contenete alimenti ricchi di ferro, mentre la crusca e le bevande a base di tè, possono effettivamente inibire l’assorbimento del ferro.

Ma attenzione anche ad altri elementi fondamentali per una sana crescita del piccolo.

Calcio

Il fabbisogno giornaliero stimato di calcio tra i 6-12 mesi è pari a 525mg.
I bambini di età compresa tra 1 – 3 anni devono consumare 350 mg al giorno di calcio e 450 mg a 4 anni.

Questo elenco di alimenti ricchi di calcio include alternative di prodotti non-caseari che potrebbero aiutarvi nello svezzamento del piccolo (i livelli di calcio rappresentano solo una guida).

Formaggio Cheddar (25 g – media porzione) 185 mg di calcio
Yogurt a base di latte intero (100 g – piccolo vaso) 200 mg
Fromage frais, pieno di grassi (100 g – piccolo vaso) 110mg
Latte di soia arricchito con calcio (200 ml) 180mg
Fagioli al forno in salsa di pomodoro (100g) 53mg
Pane bianco (una fetta) 53mg
Broccoli (100g) 40mg
Carota, cruda, (50 g – una piccola carota) 17mg
Cavolo (100g) 50mg
Fagiolini (100g) 56mg

Proteine

proteineUna dieta ben equilibrata, con una vasta gamma di alimenti come legumi, uova e prodotti lattiero-casearii (sostituti delle uova / latte per vegani), tofu, pane e sostituti della carne forniranno al vostro bimbo tutte le proteine ​​necessarie per crescere in modo corretto.

Sostituti della carne – Questi possono essere introdotti lentamente dopo i 6 mesi, ma alcuni sostituti trasformati (salsicce, hamburger vegetariani, ecc) contengono un piuttosto alto contenuto di sale e non devono essere somministrati ai bambini.

I tofu sono sicuri e possono essere introdotti nella dieta di un bambino come una buona fonte di proteine, ma in quanto alimenti ricchi di fibre e a basso contenuto calorico, essi dovrebbero essere utilizzati solo in piccole quantità per i bambini sotto i 3 anni.

Vitamina B12

cerealiQuesta vitamina non è presente negli alimenti di origine vegetali, ma può essere trovata nelle uova e nei latticini.

I vegani dovrebbero assicurarsi di consumare cibi arricchiti di vitamina B12, ricorrendo, ad esempio, ad estratti a base di lievito, latte di soia e cereali per la colazione. Ma attenzione al contenuto di sale!

Vitamina D

Anche questa vitamina non è presente negli alimenti vegetali, ma può essere ritrovata nelle margarine arricchite.

Omega 3

Cercate di includere nello svezzamento del piccolo, ogni giorno, degli alimenti vegetali ricchi di omega 3, come la soia, l’olio di oliva, le noci (per bambini piccoli), le patate dolci, i fagioli e le verdure a foglia verde.

Insomma, bastano dei piccoli accorgimenti per uno svezzamento vegano in tutta sicurezza!

 

Lascia un commento