Primi passi e sicurezza: quali accessori scegliere?

Il momento dei primi passi è sempre emozionante: mamme e papà osservano i loro bambini mentre, con un po’ di slancio e tanta dolcissima goffaggine, cercano di rimanere in equilibrio e di raggiungere da soli una nuova destinazione.
Che si tratti dello spazio che li separa da un giocattolo o dei metri da fare di corsa per finire fra le braccia di una persona cui vogliono bene, tutti i bambini si impegnano al 100%, gettandosi con felicità e curiosità in questa nuova avventura.

I primi passi, però, destano anche qualche preoccupazione: cosa succede se il bambino cade? E se incontra un ostacolo? E se decide di muoversi, sfuggendo allo sguardo dei genitori? I motivi di ansia si moltiplicano ed è facile, in questi casi, abbandonarsi all’agitazione, seguendo i propri figli ogni istante, senza mai lasciar loro esplorare in autonomia lo spazio che li circonda.
Che fare?
L’ideale è cercare di affrontare questo momento con più tranquillità, preparandosi per eventuali capitomboli senza farne un dramma: è giusto preparare casa e bambini all’esplorazione, senza – però – farsi prendere troppo la mano!

In questi casi, può essere utile e importante coprire gli spigoli con i famosissimi paraspigoli, cioè piccoli pezzi di silicone o stoffa che aderiscono alle superfici taglienti scongiurando brutte conseguenze in caso di “tamponamento”: i bimbi tendono a sbandare e a perdere l’equilibrio… uno spigolo coperto non può fare male!
Mamme e papà possono pensare anche a costruire dei percorsi, fatti di cuscini morbidi e tappetini: certo, i bimbi prima o poi cercheranno di scavalcare il perimetro, ma – almeno all’inizio – modificare un po’ stanze e pavimenti può aiutare a garantire la sicurezza.

Esistono, poi, accessori indossabili.
Tantissimi, per esempio, usano delle bretelle che, agganciate a uno zainetto da indossare, permettono di controllare maggiormente la camminata, evitando brusche cadute.
Ritenete le bretelle un po’ bruttine? Alcune aziende hanno pensato a una alternativa!
Un esempio sono le Ali d’Angelo proposte da Lovecake nella sua sezione dedicata alla Protezione Bambini: soffici e dolcissime ali da indossare, che proteggono testa e nuca in caso di caduta, senza pesare troppo sul bambino.
Una soluzione bella da vedere, pratica e utile, che permette a ogni genitore di assistere con più tranquillità ai primi passi dei propri figli!

Quali sono i vostri trucchi?
Come avete gestito questa fase della crescita?

Lascia un commento