E’ concesso mangiare mortadella in gravidanza?

In gravidanza il corpo inizia a cambiare, fanno capolino le nausee mattutine ed una sensazione di perenne stanchezza che spesso accompagna durante la giornata.

Per fornire al proprio corpo le energie necessarie è bene modificare il proprio stile di vita, soprattutto rinunciando alle cattive abitudini come l’eccesso di caffè, l’alcol e non per ultimo il fumo.

E’ consigliato orientarsi verso un’alimentazione varia ed equilibrata, ma soprattutto di qualità, scegliendo frutta e verdura fresca di stagione, quella a foglia verde contiene buone percentuali di ferro ed acido folico e cereali integrali.

Meglio se di natura biologica, ricchi di vitamine, sali minerali, in particolar modo calcio e ferro, oligominerali e sostanze antiossidanti, permessi anche gli insaccati, ma solo quelli cotti, quindi il prosciutto e la mortadella in gravidanza sono ammessi.

Per avere le idee più chiare sulla dieta da seguire, potrebbe essere utile consultare il sito http//www.mangioconsapevolmente.it/cosa-mangiare-in-gravidanza/

E se la mamma ha un’improvvisa voglia di mortadella?

La gravidanza non è una malattia, la donna in questa fase della sua vita può seguire un’alimentazione libera che comprende anche i salumi.

Si può mangiare la mortadella in gravidanza, senza però eccedere con le porzioni, perché avendo subito un processo di lavorazione ad alte temperature allo scopo di eliminare batteri e protozoi, è totalmente priva del batterio Toxoplasma.

Ricette salutari con la mortadella

La mortadella dall’inconfondibile gusto morbido è deliziosa da sola col pane, ma diventa un ingrediente speciale per dare un sapore in più alle diverse preparazioni.

Associata a salumi, formaggi magri e verdure diventa protagonista di un veloce antipasto, ma è nei primi e nei secondi che si può gustare anche cotta.

Ideale per preparare una carbonara rivisitata al posto del guanciale, per arricchire una pasta al forno o una gustosa parmigiana, anche se il piatto più veloce è quello con penne, mortadella, pomodori e panna.

E’ perfetta come ripieno per dare maggior sapore agli involtini di verdure, si possono realizzare gustose polpette di carne, tagliata a dadini rende speciale un semplice polpettone, la frittata è senza dubbio più saporita se alle uova si aggiunge qualche fetta.

La neo mamma può in tutta tranquillità gustare questa delizia, visto che la mortadella si può mangiare in gravidanza, senza alcun rischio né per la sua salute né per quella del nascituro.

 

Lascia un commento