3 consigli prima di regalare un drone ad un bambino

Il drone giocattolo è un moderno prodotti dotato di nuove tecnologie, sono gli oggetti più richiesti del momento, proposti sul mercato in diverse fasce di prezzo, che variano naturalmente in base alle caratteristiche di ognuno.

Anche se si tratta di un giocattolo è comunque un mezzo stimolante per migliorare il coordinamento tra la visuale ed i movimenti necessari per tenerlo in aria, aiuta a sviluppare la giusta concentrazione ed abilità, per evitare eventuali ostacoli che si frappongono al suo cammino.

Età del bambino

Il primo consiglio è quello di decidere la scelta in base alla fascia d’età del bambino, per un primo approccio è meglio orientarsi verso un drone di piccole dimensioni, in modo da poter essere facilmente manovrabile dalle mani del piccolo.

Guidarlo sembra semplice, ma occorre acquistare familiarità in maniera graduale con i loro controller e le variabili che influiscono sulle manovre, vederlo volare nella direzione che si vuole è frutto di ore di tentativi.

La sicurezza

Secondo consiglio è: la sicurezza, un fattore molto importante è la scelta e la qualità dei materiali la plastica è sempre una garanzia al contrario dell’alluminio, le modalità di controllo e non per ultimo la durata della batteria.

Durante la prima esperienza di volo è sempre consigliabile la presenza di un adulto che conosca e spieghi chiaramente al bambino, che il drone è sì un giocattolo, ma per volare deve seguire determinate linee guida, riportate nelle normative locali, onde evitare spiacevoli inconvenienti.

Funzionalità

Ultimo consiglio è essenziale che sia funzionale, in modo da poter essere usato in tutta sicurezza sia dal momento del decollo fino a quello di atterraggio e garantire una piacevole esperienza di volo ed il massimo del divertimento.

Molti modelli sono dotati di alcune specifiche funzioni, come l’avvio facile, per un decollo semplice, ma soprattutto di un ritorno automatico grazie ad un’apposita funzione.

In caso di perdita di controllo dell’apparecchio, si sarà sempre certi che il velivolo rientri alla base in modo rapido e sicuro, specialmente in presenza di condizioni avverse o di forte vento.

Alcuni droni possono essere pilotati sia in casa che all’aperto, quest’ultimo luogo è sempre da preferire, almeno fino a quando il bambino non acquista una buona padronanza del mezzo.

Maggiori informazioni sui droni su www.droniprofessionali.org

 

Lascia un commento