Mamma e fumo: smetti, fallo per tuo figlio!

Quando si sta per diventare mamme, smettere di fumare è una scelta quasi obbligata ma anche piacevole da compiere: quante mamme hanno smesso di fumare per il bene del proprio figlio? Ve lo diciamo noi: tante. Purtroppo però molte riprendono il vizio dopo il parto, senza considerare il pericolo del fumo passivo.

Già in passato era emerso da uno studio che i figli di mamme fumatrici possono essere esposti a tumori. Ma questo non è tutto. Cara mamma, stiamo per svelarti qualcosa che ti farà cambiare idea sulle tue cattive abitudini!

Mamma e fumoRischi tu, ma quanti rischi causa il fumo al tuo bambino!

Mentre tu, mamma, vivi nel terrore di soffrire per i sintomi dell’astinenza dalla nicotina, tendi a non chiederti che cosa potrebbe significare per tuo figlio respirare fumo passivo.

Non vogliamo fare i moralisti, ma bensì elencarti i problemi che causa una sigaretta fumata in presenza di un bambino

  • Soffrono più spesso in adolescenza di otite ed angina;
  • I neonati presentano un peso inferiore alla nascita e un ritardo della crescita;
  • Scarsa funzione polmonare;
  • Maggior rischio di allergie e disturbi respiratori;
  • In età adulta potranno soffrire di malattie del cuore.

E tutto questo solo per un vizio che porta un bambino su due, dai 2 anni, a trovarsi a contatto con il fumo passivo. E in questo caso le ricerche su tale argomento si sprecano. Una di queste, che ha avuto luogo in Tasmania, ha confermato che i bambini esposti al fumo passivo perdono elasticità nelle arterie.

Ma lo sapevi che…

Grazie a un test che è stato effettuato a un gruppo di bambini e genitori, è emerso che i più piccoli hanno grande preoccupazione per la salute di mamma e papà. Non sanno perché, ma capiscono che il fumo sia pericoloso!

E tu non vuoi di certo far preoccupare il tuo bambino, vero?

Lascia un commento