Donne, avete un BMI elevato? I vostri figli saranno più grossi

Una nuova ricerca ha messo in luce che le donne con un maggiore indice di massa corporea (BMI) prima della gravidanza, davano alla luce bimbi più grassi e con una maggiore percentuale di grasso nel fegato.

bambinoUno studio pubblicato sul numero di settembre dello scorso anno della rivista Pediatric Research, ha rivelato la correlazione tra un elevato indice di massa corporea nelle donne e la grandezza dei figli. I ricercatori dell’Imperial College di Londra sostengono che l’effetto del BMI di una madre sullo sviluppo del suo bambino nel grembo materno potrebbe indirizzarlo verso dei problemi di salute metabolica che porterà con sé per tutta la vita.

Il team di ricerca ha usato la risonanza magnetica per valutare la scansione di 105 bambini nati al Chelsea and Westminster Hospital. I bambini sono stati sottoposti a esame mentre dormivano, e al fine di misurare la quantità di grasso presente nelle cellule del fegato, la quantità totale di grassi nel loro corpo e la loro distribuzione.

Essi hanno scoperto che il grasso delle cellule del fegato nei bambini e il grasso totale, in particolare quello collocato intorno all’addome, aumentava in relazione all’aumento del BMI nelle loro madri.

Questi bambini nel coso della loro vita potrebbero sperimentare problemi di salute di natura metabolica come il diabete di tipo 2.

Gli autori di questo nuovo studio suggeriscono che i cambiamenti che sono stati rilevati nei corpi dei neonati potrebbero essere segni dei primi cambiamenti biologici che, in combinazione con uno stile di vita malsano, potrebbero mettere tali bambini sulla buona strada verso l’obesità e verso una serie di condizioni patologiche legate a un alterato metabolismo corporeo, con tutte le problematiche che ne derivano.

Il Professore Neena Modi, del Dipartimento di Medicina presso l’Imperial College di Londra e un neonatologo consulente al Chelsea and Westminster Hospital, che hanno condotto lo studio, hanno dichiarato:

“Questo studio dimostra che il BMI di una donna, anche se nel range della normalità, influisce sulla quantità di grasso del suo bambino alla nascita. Più grasso le donne hanno, più lo avranno i loro bambini e più grasso vi sarà nel loro fegato.
Se questi effetti persistessero durante l’infanzia e oltre, si potrebbe mettere il bambino a rischio di problemi di salute per tutta la vita. È sempre più evidente che lo sviluppo del bambino prima della nascita ha un forte impatto sulla sua salute in età avanzata. Ciò significa che la prevenzione dell’obesità deve iniziare nel grembo materno.
Oggi circa la metà di tutte le donne in età fertile nel Regno Unito sono in sovrappeso o obese. È importante sottolineare che il legame tra BMI della madre e la quantità di grasso nel bambino si diffonde attraverso l’intera gamma di indice di massa corporea, il che significa che non è solo un problema delle mamme in sovrappeso e obese. Abbiamo bisogno di identificare il BMI ottimale per una madre, per essere in grado di aiutare le donne a garantire che il loro corpo sia nelle migliori condizioni possibili, prima di rimanere incinta. ”

Grafico BMI

grafico bmi

 

Lascia un commento