Vestiti per bebè, ecco come asciugarli in inverno

Il lavaggio del corredino di un bambino è un’operazione molto delicata, dal momento che richiede di igienizzare tutti i capi prestando la massima attenzione per evitare di rovinarli, possibilmente con soluzioni ecologiche. Quando si parla di bucato, tuttavia, non sempre si riserva la stessa cura al momento dell’asciugatura, che pure rappresenta una fase altrettanto importante. Considerando la quantità di biancheria che i bambini finiscono per sporcare ogni giorno, appare evidente che asciugare tutti quei bavaglini, tutte quelle tutine, tutti quei pigiamini e così via necessita di molto tempo, ma soprattutto di dispositivi adeguati, a maggior ragione durante la stagione invernale, quando i capi non possono essere lasciati al sole.

Perché scegliere un’asciugatrice

Chi ha già in casa un’asciugatrice ha imparato a non fare a meno di questo apparecchio, che può essere utilizzato senza problemi anche per trattare gli abitini dei neonati. I vantaggi che ne derivano sono molteplici, a cominciare dalla morbidezza dei panni che provengono dall’asciugatrice: essi sono estremamente soffici anche nel caso in cui non si faccia ricorso all’ammorbidente, che non sempre è appropriato per i vestiti dei bambini. Non si può non mettere in evidenza, poi, il risparmio di tempo di cui si può beneficiare: in men che non si dica il bucato è pronto, senza che si sia costretti a sprecare minuti per stendere un capo dopo l’altro. Anche il risparmio di spazio è considerevole, visto che un’asciugatrice è senza dubbio meno ingombrante rispetto a uno stendino aperto.

Dove comprare l’asciugatrice

Chi è alla ricerca di un’asciugatrice di qualità può fare sicuro affidamento sul ricco e variegato assortimento di yeppon.it per trovare le proposte migliori che il mercato mette a disposizione: il catalogo dell’e-commerce è sempre aggiornato e offre per ciascun prodotto una scheda tecnica dettagliata che riporta le caratteristiche dei vari modelli. In più, lo store online mette a disposizione promozioni da non perdere e prezzi sempre convenienti, oltre ad assicurare spedizioni rapide e sicure.

Pro e contro dell’asciugatrice

Per le mamme e i papà le asciugatrici sono una manna dal cielo anche perché vi si può ricorrere sia per i tessuti delicati che per i capi in lana, a condizione di sfruttare i programmi appropriati, oltre che per i peluche e i giocattoli in stoffa. Dal momento del lavaggio, nel giro di un’ora i vestiti dei bambini sono pronti e ben asciutti, e così non si è tenuti ad avere una mole infinita di ricambi. Per di più, se si acquisisce una certa dimestichezza con i programmi, non si avrà nemmeno bisogno di stirare: insomma, una volta che saranno stati estratti dall’asciugatrice, i pigiami e i lenzuoli potranno già essere piegati e messi a posto. Il solo potenziale difetto delle asciugatrici riguarda la possibilità che i capi si restringano, ma tale eventualità si concretizza solo se si usa un programma sbagliato: insomma, è importante imparare a usare questo elettrodomestico con attenzione.

Gli accorgimenti quotidiani

In assenza di un’asciugatrice, in inverno si può pensare di appendere i vestiti che devono essere asciugati in prossimità di un caminetto, di una stufa o di un termosifone acceso. Bisogna tener presente, però, che gli abitini non devono mai essere poggiati a diretto contatto con i radiatori, che non di rado sono polverosi e che con la loro temperatura elevata rischiano di danneggiare i tessuti. Per evitare rischi si può scegliere uno stendibiancheria per termosifone: in commercio ce ne sono vari modelli. Occorre valutare, comunque, il livello di umidità in casa, senza dimenticare che scegliendo i caloriferi per asciugare i capi bagnati il corretto riscaldamento degli ambienti viene alterato. Insomma, meglio stare attenti al cattivo odore di umido che si potrebbe sprigionare e alla comparsa delle muffe.

L’asciugabiancheria ad aria

Una possibile alternativa è quella offerta dagli asciugabiancheria ad aria, che sono dispositivi elettrici il cui aspetto ricorda quello di un fon: essi devono essere appesi alle pareti e permettono di asciugare nel giro di breve tempo i panni, che devono essere stesi al di sotto di essi. Le pieghe sono minime, e non c’è alcun rumore di cui preoccuparsi: tali apparecchi sono utili anche per ridurre l’umidità ambientale.

 

Lascia un commento